1936 Alfa Romeo Tipo C 12 C

Dodici cilindri ma poco successo

 

Nel 1935, le Alfa a otto cilindri non erano più competitive sui circuiti di gara internazionali. Nuvolari riuscì a portare a casa ancora una grande vittoria sul Nürburgring, ma Vittorio Jano aveva iniziato a costruire un motore completamente nuovo già nel 1934. Stavolta con dodici cilindri. Le versioni erano due, una con cilindrata da 4,1 litri e compressore Roots, l’altra con cilindrata da 4,5 litri e doppio compressore. La versione più potente sviluppava circa 320 CV. Il motore era esteticamente molto bello e il rombo straordinario, ma le sue caratteristiche non bastarono per più di qualche vittoria in gare meno importanti. Probabilmente videro la luce solo dieci esemplari di questo modello.

 

Altre Alfa Romeo classiche si trovano sempre su www.radical-mag.com.

 

 

Foto ©Peter Ruch.